Cosa non può mancare nell’abbigliamento per prima infanzia: articoli e costi

Prima del parto, i neogenitori si chiedono spesso cosa acquistare per il bebè in arrivo.
Alla nascita del bimbo, infatti, è bene avere un guardaroba ben fornito di indumenti e biancheria. Un neonato ha necessità ben precise, che vanno adattate alla stagione di nascita, alle condizioni climatiche e al peso del bambino. In questa guida ti illustreremo tutti gli indumenti necessari, così non avrai più dubbi su cosa non può mancare nell’abbigliamento per la prima infanzia.

Il corredo del neonato: biancheria e abbigliamento

Il primo passo per una neomamma è la preparazione del corredino per il suo bambino, da tenere pronto per il momento del parto. Chiaramente, l’abbigliamento del neonato deve essere adeguato alla stagione, o ancora meglio al mese, in cui il piccolo nascerà. Se la nascita è prevista nel corso della stagione invernale, potrai prepararti all’acquisto di body, pagliaccetti, capellini e calzini in caldo cotone o, comunque, di tessuti più pesanti. Una raccomandazione importante è quella di non coprire troppo il tuo bambino, specialmente quando si trova al chiuso. In primavera e in estate, invece, potrai scegliere tessuti più leggeri e traspiranti.

Cosa non può mancare nel tuo corredo? Body e tutine in abbondanza, visto che dovrai cambiare il tuo bebè più volte al giorno, calzini e cappellino, pannolini, prodotti per l’igiene del neonato e, ovviamente, lenzuola, copertine e asciugamani.

Cosa non può mancare nell’abbigliamento quotidiano?

Oltre al corredino, è importante predisporre a casa un guardaroba per il vostro bambino. Potrete acquistare tutine, vestitini, calze, cappellini, pagliaccetti, ma anche scarpine e body. Dopo il parto, inoltre, probabilmente riceverete un gran numero di regali da parte dei nonni, di amici e di parenti, come vestitini e tutine di tutte le taglie. Vedrete, i vestiti per il vostro bebè non saranno mai abbastanza. Quanto alle taglie, ricordate un neonato cresce molto velocemente. Per questo, il nostro consiglio è quello di acquistare abbigliamento di tutte le taglie, dal 0+ ai 3/6 mesi.

Gli indumenti necessari

Vediamo insieme cosa non può mancare nell’armadio di un bebè per la   prima infanzia:

  • Body: Nel corso dei primi anni, il body sarà il miglior amico del vostro bambino. La loro comodità sta nel fatto che hanno dei bottoncini di chiusura che consentono di cambiare il pannolino senza dover spogliare il bambino, evitando così che possa prendere freddo. Esistono diversi modelli di body, sia a maniche corte che a maniche lunghe. Quanto al tessuto, vi consigliamo di optare per body in cotone 100% durante l’estate e la primavera, e per il caldo cotone per l’autunno e l’inverno. Il cotone, infatti, è un tessuto molto delicato che garantirà il massimo comfort al piccolo.
  • Pagliaccetti: Un’altra possibilità per l’inverno è quella di acquistare tutine e pagliaccetti in caldo cotone o in ciniglia, per tenere caldo il vostro bambino. Ricordate che dovrete cambiare il vostro bebè più volte al giorno nella prima infanzia, pertanto scegliete tessuti resistenti e lavabili in lavatrice. Assicuratevi soprattutto della qualità delle tutine e dei pagliaccetti, in modo tale che i tessuti scadenti non irritino la pelle delicata del vostro bebè.
  • Calzini e cappellini, per i mesi più freddi, sono indispensabili. I cappellini di cotone sono utilizzabili anche nelle stagioni più miti per proteggere i vostri piccoli dal vento, mentre d’estate si rivelano fondamentali per proteggere il bambino dall’esposizione al sole diretto. Quanto ai calzini, invece, questi si rendono necessari nei casi in cui le tutine non siano dotate di piedini o nel caso in cui la temperatura sia eccessivamente fredda.
  • Maglie e pigiamini: In realtà, a livello di tessuti e modelli, non vi è alcuna differenza tra le tutine da giorno e quelle da notte. D’altra parte, come genitori, non c’è nulla di più divertente della selezione di simpatici pigiamini a fantasia o a stampe per il vostro bambino. Esistono diverse tipologie di pigiamini, da quelli in cotone per il periodo mite ed estivo a quelli in ciniglia per l’inverno. Almeno per i primi mesi sono invece sconsigliati quelli in pile o in lana, perché sarebbero eccessivamente caldi (e scomodi) per il vostro bambino.
  • Bavaglini: anche se non rientrano strettamente nel concetto di abbigliamento, i bavaglini saranno più che necessari per il vostro bebè. Si tratta di un accessorio indispensabile: sceglieteli in cotone 100%, morbidi e delicati. Attenzione soprattutto alla chiusura del bavaglino per la sicurezza del vostro bambino.

Ricapitolando, la scelta dell’abbigliamento per la prima infanzia del vostro è molto importante.
Gli indumenti che non possono mancare nell’armadio del vostro bebè sono tanti: tutine, pagliaccetti, body, calzini, cappellini, maglie e tanto altro. Fate attenzione alla scelta del tessuto in base alla stagione, alla sicurezza del vostro piccolo e alla qualità dei materiali, per garantire al vostro bambino il massimo confort. La nascita di un bambino è sempre un momento emozionante e pieno di gioia. Così, anche scegliere i capi più belli, per voi, sarà una grande emozione!

Blogger, content writer freelance e appassionata di scrittura. Mi occupo della scrittura di contenuti per diversi blog nel settore dell’abbigliamento e dello stile. Le altre mie passioni sono la tecnologia e i viaggi.

Back to top
menu
Abbigliamento Prima Infanzia